Il vero investigatore

True Detective, di Nic Pizzolatto. Americano, dalle origini italiane. Accademico, quindi hollywoodiano. Il mistero da risolvere è come sia possibile che riscuota successo la filosofia al cinema. Grande cinema per la televisione via cavo, tratto dalla letteratura. Sì, è «noir». Ma è filosofico. «Nero filosofico». E l’unico filosofo citato è Nietzsche, come per errore. Mistero.

È una cosa che va accettata, bisogna prenderne atto: ai coglioni piace la filosofia, ma solo se la vedono al cinema. Forse al cinema la filosofia acquista un senso. Perché c’è di mezzo un attore, quando c’è.

Prendiamone atto.

True Detective

Suggestioni

Gennaio 2014. Notizia d’un paio di giorni fa è che Nicla Vassallo, «filosofa di fama internazionale» e «attualmente professore ordinario di Filosofia teoretica presso l’Università di Genova», ha rilasciato una nuova intervista nella quale, all’osservazione che «un ministro tempo fa ha affermato che con la cultura non si mangia», ha così risposto: E con la cultura non si deve mangiare: meglio che gli intellettuali trovino da soli, o nel privato, di che sostentarsi degnamente (FQ, 29 dic. 2013). Bene, concordo. — Che dia subito il buon esempio.

2013Il capitalismo è morto.

2012. Finalmente qualcosa di Brice Parain in italiano # la libreria latina # Melancholia # un momento di lucidità sul «nuovo» realismo # la traduzione di una intervista a Boris Groys # tutte le puntate dei «Fastidiatori» # Bergonzoni e John De Leo in «Sinner».

2011Sorditàla «forza» della Volkswagen # de-ridere Darwin # un incredulo Ceronetti # non ricordare così Roma # dar ascolto a questo “povero ragazzo”prudenza con la virtualità # salvare le correzioni # ritrovare l’expers uxoris # un prodigio informatico per la ricerca di termini greci # leggere Marc Jongen in italiano # un’immagine di Heat # dare una mano al Teatro.

2010. Controcultura rap-politica # il trono di Lucifero # un formato per ogni forma # concorsi «banditi» # Mann intervistato da Ghezzi 1/2/3/4 # undici scene inedite di Heat # la bolognina revolution.

«Spam»

Tutto quel che resta del rapporto tra logica e linguaggio, anche a fronte dell’«analisi» di matrice anglosassone, è ben illustrato dallo stesso humor anglosassone, unico umore di cui è degno tutto quel che ne resta. In inglese: «spam» («spalmella», nella resa italiana del 1992). Lo spam è proprio ciò che resta oggi di quel rapporto: insopportabile, indesiderato, invadente e onnipresente blaterare.

Monty Python’s Flying Circus, BBC 1970.