Dettagli

Università. Mi laureo in Filosofia a Catania, prima con una tesi “triennale” su Neuroni e circuiti. L’Intelligenza Artificiale tra filosofia e scienza (ora su Sitosophia e Il Diogene) poi con una “magistrale” su Abitudine e Natura. Lineamenti di una filantropia teoretica. Con Sitosophia ho pure organizzato due giornate di studio presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania: nel 2008 su La temporalità tra scienza e filosofia, nel 2009 su Il Corpo glorioso nell’anno giubilare paolino.

Pubblicazioni. Ho pubblicato qualche scritto qui e lì. In rete: “Sandro Nannini, Naturalismo Cognitivo, 2007”, 2R – Rivista di Recensioni Filosofiche, a cura di F. Russo, Vol. 7, 2007, pp. 85-95, in SWIF – Servizio Web Italiano per la Filosofia (www.swif.it); “Franco Soldani, Le Relazioni Virtuose, 2007”, 2R – Rivista di Recensioni Filosofiche, a cura di F. Russo, Vol. 10, 2008, pp. 10-21, in SWIF – Servizio Web Italiano per la Filosofia (www.swif.it). Su carta: “Neurofenomenologia: una presentazione”, Il Giornale della Filosofia – Rivista sperimentale di ricerca filosofica, VII/1, gennaio-maggio, n. 19, 2007, pp. 3-9; redattore del volume, curatore della sezione bibliografica e delle seguenti voci: «Anima», «Carattere», «Complessità», «Conoscenza», «Essere/Dover essere», «Integrità», «Natura» (con C. Tempio), «Paradigma», «Tecnologia» (con C. Tempio), «Virtù», in Dizionario di Bioetica, a cura di G. Vittone, Villaggio Maori Edizioni 2012; con C. Tempio, Quel che viene a mancare. Il saggio critico e Carmelo Bene, Villaggio Maori 2012; “Lo Stato minerale”, Sicilia Libertaria, anno 37, numero 327, p. 4, aprile 2013; curatore del volume: L. Feuerbach, Critica dell’«Anti-Hegel», Villaggio Maori 2015.

Attività. Ho contribuito a creare e ora gestisco, con Cateno Tempio e Giovanni Polimeni, Sitosophia: questi i miei articoli, e questi quelli scritti con Cateno Tempio, col quale mi ritrovo ne Il Tempio dell’Ombra (questi i miei articoli) e, come «Fastidiatori», nel programma radiofonico che fu «Il dormiglione» condotto dall’amico Tony Falbo su RadioLab (due stagioni, una estiva e l’altra invernale). Ho intrecciato piacevoli rapporti con Faremondo di Bologna e il suo nuovo Centro Studi «Juan de Mairena», tramite i cari Emanuele Montagna e Franco Soldani (di cui ho recensito Colonialismo cognitivo), e con SoloTablet di Carlo Mazzucchelli (qui la sua intervista). Ho collaborato con la casa editrice Villaggio Maori, per un paio d’anni anche come direttore della collana «Ellissi» (i primi cinque volumi).

* * *